Poesie

Marta e il suo sorriso…

Marta e il suo sorriso…

04/10/2017


I tuoi piccoli occhi dietro le lenti degli occhiali,

li ricordo ancora quando ti conobbi in quella
classe dell’ormai lontano 2003.
Permettevi a pochi di entrare nei tuoi
pensieri e affetti. Mi regalasti quel privilegio.
La bontà del tuo animo manifestavi
nei versi che vi facevo scrivere, e a scrivere
eri veramente brava. Come pochi eri
capace di dare forma e vita alle emozioni.
Il tuo sorriso cresceva sul tuo viso, man
mano ti accorgevi che eri capace e forte
nella scrittura.

Gli anni sono passati, diventasti una donna.
Ricordo ancora quando, alla fermata dell’autobus
sentii una voce da lontano e una sfolgorante figura
si avvicinò a me. Non ti riconobbi.
E tu con uno splendido sorriso mi salutasti
ed io ti risposi con una felicità ed un
abbraccio che porterò nel cuore.
Così come tu, ora, pregherai per me dall’alto
dei cieli del Paradiso.

Giovanni Certomà

Lascia un Commento


Informativa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003:
i dati personali, sono raccolti al fine di registrare l’Utente, di attivare nei suoi confronti i servizi richiesti e di prestare le relative comunicazioni. I dati sono trattati elettronicamente nel rispetto delle leggi vigenti. L’interessato gode dei diritti di cui all’art.7 D.Lgs 196/2003.